News dalla rete ITA

20 Ottobre 2021

Spagna

QUALI SETTORI HANNO PORTATO LE ESPORTAZIONI SPAGNOLE A LIVELLI RECORD

Le esportazioni spagnole hanno registrato un aumento del 4% rispetto al 2019, segnando un nuovo massimo storico. Tra gennaio e agosto 2021, la Spagna ha venduto 201.625 milioni di euro, 22% in più rispetto al 2020. Le aziende spagnole hanno tratto beneficio dall’economia mondiale sostenuta dai finanziamenti dei governi e dalla crescita della domanda dopo la pandemia. La ripresa però è fragile ed è minacciata dall’aumento del prezzo del petrolio e dall’inflazione. Per quanto riguarda le importazioni, la ripresa è ancora più evidente, infatti la Spagna importa il 7% in più di quello che esporta. Per questo, il deficit commerciale ha raggiunto i 10.871 milioni di euro. Lo squilibrio della bilancia commerciale, che ha registrato un aumento del 41,6% attestandosi a 14.594,7 milioni di euro ad agosto, è causato dalla dipendeza energetica della Spagna, che acquista all’estero il 74% dell’energia che fornisce. Di conseguenza, si registra un aumento del prezzo della luce e dei prezzi delle materie prime che provocano una crescita dell’inflazione. Il miglioramento delle esportazioni è in parte fittizio perchè è causato dall’aumento dell’inflazione.  Infatti, se le materie prime scarseggiano, le imprese spagnole esportano meno e non riescono a rispondere adeguatamente alla ripresa della domanda. Uno dei settori più colpiti è quello automobilistico. (ICE MADRID)


Fonte notizia: Expansión, giornale economico