News dalla rete ITA

27 Ottobre 2021

Argentina

ARGENTINA: APPROVATA LA LEGGE CONTRO L'OBESITÀ

La scorsa notte la Camera dei Deputati ha approvato con una large maggioranza il disegno di legge di "Promozione della sana alimentazione" secondo la quale diventa obbligatorio contrassegnare con un bollo di avvertimento i prodotti che contengono zucchero in eccesso, sodio, grassi saturi, grassi totali e/o calorie. Il risultato della votazione è stato di 200 voti favorevoli, 22 negativi e 16 astenuti. Secondo lo standard, il sigillo informativo sarà posizionato sulla parte anteriore dell'imballaggio di alimenti e bevande. Deve essere ottagonale di colore nero, con bordo bianco e lettere maiuscole, e la sua dimensione non può essere inferiore al 5% della superficie della facciata principale del contenitore. In qualità di membro informatore, la deputata Cecilia Moreau (Frente de Todos) ha evidenziato il compito congiunto con organizzazioni, specialisti, camere economiche e industriali per l'avanzamento della normativa. "C'è una rivendicazione genuina da parte di argentini e argentini su una questione che ci riguarda", ha detto.“Con questa legge si attua la prevenzione della salute e la garanzia dei diritti di tutti gli argentini. L'ottagono nero è il modo più efficace per i consumatori di rilevare i nutrienti critici nei prodotti alimentari ", ha affermato. Moreau ha anche aggiunto che "il 66% della popolazione argentina è in sovrappeso, il 32% è obeso, il 40% ha la pressione alta, il 30% ha il colesterolo alto e il 41% dei bambini e degli adolescenti è in sovrappeso". Sulla stessa linea, la deputata Brenda Austin (UCR) ha ringraziato "le organizzazioni della società civile, che in questi mesi hanno aiutato a sostenere con prove, informazioni e azioni, cercando di sfatare i miti". Secondo Austin, lo standard è necessario per "affrontare l'epidemia di sovrappeso". D'altra parte, la deputata Carmen Polledo (PRO) ha affermato che "dobbiamo pensare a un sistema di etichettatura completo e completo", motivo per cui ha presentato una proposta di minoranza "che risponde allo scopo di modificare le abitudini alimentari". (ICE BUENOS AIRES)


Fonte notizia: www.eleconomista.com.ar 27/10/2021