News dalla rete ITA

4 Novembre 2021

Irlanda

SNAPSHOT START-UPS ECOSYSTEM IRLANDA_PRIMO SEMESTRE 2021

Nel primo semestre del 2021 i business innovativi attivi in Irlanda hanno raccolto la cifra record di 932 milioni di euro, somma realizzata attraverso l’azione congiunta di VCs, debt finance, sovvenzioni e operazioni di crowdfunding e che corrisponde a oltre il 15% in più rispetto all'intero 2018 e a oltre il 70% in più rispetto alla prima metà del 2020. La percentuale di start ups che sono state supportate finanziariamente è salita rispetto all’anno precedente del 22%. Secondo il report aggiornato TechIreland, sono cinque  gli investimenti che insieme hanno pesato per circa la metà della somma raccolta di cui i tre più importanti interessano le aziende:  LetsGetChecked con un round di investimenti di €150m, GH Research  con  125m di fundraise e  Carne Group con €100m di investimenti ottenuti. Nonostante i risultati positivi registrati l’Irlanda rispetto all’andamento generale europeo ha però sotto sottoperformato. Rispetto all’andamento registrato nel 2020, la prima metà del nuovo anno si è caratterizzata anche per un miglioramento del numero di early-stage rounds con 35 aziende che hanno raccolto tra  1 e 5 milioni di euro rispetto alle 26 aziende del primo semestre dello scorso anno in cui, a causa della pandemia, la categoria ha riscontrato maggiori difficoltà nella ricerca di finanziamenti.Il settore health-tech è sempre in testa con 27 aziende che nei primi sei mesi dell’anno hanno realizzato un totale 439 milioni di euro. Tra i protagonisti di questi risultati spiccano Mainstay Medical e Neurent Medical. Le aziende impegnate nel campo dei medical devices hanno invece raggiunto €176m.Le performance peggiori registrate in questi primi sei mesi del 2021 sono state realizzate dai settori TravelTech (-79%) e, a sorpresa, CleanTeach che ha visto un declino del 59% rispetto al primo semestre 2020 nonostante la presenza di ben 140 aziende innovative attive nel settore.Una sezione ad hoc va dedicata invece al settore del Fintech che al termine del primo semestre 2021 si posiziona al secondo posto come  settore-chiave in Irlanda guadagnando una posizione in classifica rispetto al 2020. Sulla base del nuovo report pubblicato da  TechIreland, 249 sono le  imprese innovative attive nel campo fintech di cui 31 female founder. E’ stato inoltre rilevato che  203 milioni di euro di investimenti sono stati realizzati al termine del primo semestre dell’anno in corso da 13 startups fintech (70 milioni di euro in più rispetto al primo semestre 2020). L’azienda leader e trainante del settore rimane sempre Fenergo cha ha peraltro acquisito lo status di start ups unicorn. A rendere il settore del Fintech ulteriormente attraente gioca un ruolo importante anche la presenza  del The Fintech Corridor, l’emergente fintech cluster del Paese.  Il cluster, che si qualifica di natura cross-border, si estende nell’area tra Dublino e Belfast e  raduna stakeholders di varie Fintechs, istituzioni accademiche,  agenzie per lo sviluppo & investitori. (ICE LONDRA)


Fonte notizia: TechIreland