News dalla rete ITA

20 Maggio 2022

Ecuador

IL SETTORE DEL TONNO CONTINUA A CRESCERE NONOSTANTE LA PANDEMIA

Il direttore esecutivo della Cámara Nacional de Pesquería (CNP), Rafael Trujillo Bejarano, ha reso noto che nel 2021 le esportazioni ecuadoriane di tonno e sue preparazioni hanno raggiunto un valore di circa 1,2 miliardi di USD, con un incremento del 9% rispetto all’anno precedente e superiore ai valori riportati negli anni immediatamente precedenti alla pandemia. Inoltre, il direttore ha evidenziato che nei primi due mesi dell’anno in corso, rispetto allo stesso periodo del 2021, le forniture ecuadoriane all’estero di tali specifici prodotti hanno fatto segnare un aumento del 6%.Nonostante la crisi, l'Ecuador, superato solo dalla Thailandia, grazie alla sua flotta di navi per la pesca dei tonni, la più importante del Pacifico Orientale, e alla città di Manta, famosa per il suo porto designato allo sbarco del tonno, è riconosciuto nel mondo per essere tra i principali fornitori di lombi e conserve di tonno. In proposito, va evidenziato che l'Ecuador rappresenta il principale fornitore di conserve di tonno dell'Unione Europea, un mercato che si contraddistingue per gli elevati standard richiesti in termini di qualità, sicurezza e tracciabilità. Tra i maggiori paesi europei acquirenti del tonno ecuadoriano, emergono la Spagna con una quota del 21,71%, seguita dal Regno Unito con l’11,57% e l’Italia e i Paesi Bassi, entrambi con il 9,53%. Il tonno in scatola, si configura tra le preparazioni di tonno ecuadoriane maggiormente richieste nei mercati esteri. Nello specifico, l’impresa Nirsa, con presenza in oltre 35 paesi, è leader in questa specifica tipologia di prodotto in Ecuador, occupando nel 2021 il primo posto nell'esportazioni ecuadoriane di tonno in scatola, con oltre 37 mila tonnellate lorde esportate, per un valore complessivo di oltre 154 milioni di USD; nel primo trimestre del 2022 le esportazioni in oggetto hanno raggiunto un valore di oltre 30 milioni di USD.L’impresa, si sta facendo promotrice altresì, insieme alle società Grupo Jadran, Servigrup, Eurofish e Tri Marine del progetto Tunacons, sostenuto dal WWF, che ha come obiettivo quello di fornire supporto e strumenti per migliorare le pratiche di pesca sostenibile in uso in questo specifico comparto in Ecuador, al fine di consentire agli operatori di settore di acquisire la prestigiosa certificazione del Marine Stewardship Council (MSC), organizzazione che verifica e certifica il rispetto di pratiche di pesca ecosostenibili assegnando il marchio blu MSC ecolabel. (ICE CARACAS)


Fonte notizia: https://www.eluniverso.com/noticias/economia/sector-atunero-sigue-creciendo-pese-a-la-pandemia-nota/