News dalla rete ITA

21 Giugno 2022

Austria

AUSTRIA - INDAGINE SUL COMPORTAMENTO DEI CONSUMATORI

La guerra in Ucraina e il relativo alto tasso di inflazione stanno avendo un impatto crescente sul comportamento dei consumatori austriaci e quindi sull'economia. I consumatori si rivolgono sempre più a prodotti più economici e la frequenza dei clienti è recentemente diminuita del dodici per cento, secondo un rapido sondaggio condotto dall'associazione di categoria su 172 rivenditori. I rivenditori intervistati prevedono un calo delle vendite del 14% per l'intero anno 2022 rispetto al 2019.Nel secondo trimestre, le vendite sono diminuite in media dell'otto percento rispetto allo stesso periodo del 2021. Il 75% sta sperimentando ritardi o colli di bottiglia nelle consegne, mentre il 41% è alle prese con la carenza di personale. Per il 15% delle aziende è quindi possibile solo un'operatività limitata, fino alla chiusura delle filiali."Due terzi dei consumatori sono consapevoli di quanto spendono per la loro spesa quotidiana e si rivolgono sempre più a prodotti più economici. A causa dell'inflazione, sempre più persone cambiano acquirente e sono costrette a comprare prodotti convenzionali invece di quelli biologici", afferma Rainer Will, direttore generale dell'associazione austriaca dei commercianti.Il punto cruciale del commercio è che, da un lato, le merci devono essere acquistate più costose che mai e, dall'altro, un austriaco su due è costretto a limitarsi finanziariamente, ha ammesso Will. (ICE VIENNA)


Fonte notizia: ORF