News dalla rete ITA

16 Agosto 2022

Slovenia

FONDI UE: NUOVO LABORATORIO PER LA RICERCA ANTINCENDIO.

Di grande attualità dopo gli incendi che hanno devastato il Carso anche sul versante sloveno si sta per aprire un nuovo laboratorio per la prova di resistenza e reazione al fuoco. Sarà gestito dall’Istituto di Ingegneria Civile sloveno, secondo il quale si tratta del più grande laboratorio del genere nella regione, che consentirà un ulteriore sviluppo nel campo della verifica delle proprietà di materiali e strutture in reazione al fuoco. L’intero investimento ammonta a quasi 11 milioni di euro, co-finanziato dal Ministero dell'Istruzione, della Scienza e dello Sport sloveno e dal Fondo di Coesione UE attraverso il programma InnoRenew. Il progetto avviato a marzo 2020 è costituito da un edificio che su 3.500 metri quadri dispone di due grandi forni, con un impianto di depurazione annesso e altre apparecchiature all’avanguardia per test di materiali dal micro-livello fino a dimensioni di 4 per 8 metri. La nuova struttura sarà anche la sede del Dipartimento di ricerca delle costruzioni sostenibili e resistenti al fuoco, costruito recentemente. Si tratta di uno dei quattro progetti EraChair approvati alla Slovenia nell’ambito del progetto Frissbe del programma UE Horizon 2020. Gli obiettivi principali del Dipartimento sono sviluppare l'eccellenza scientifica e un'acquisizione ancora più efficace di fonti di finanziamento a livello nazionale e internazionale. L'Istituto è l'ente scientifico e di ricerca di riferimento nel campo dell'edilizia in Slovenia. La maggior parte delle attività sono volte alla ricerca e sviluppo nel campo delle strutture, dei materiali e delle tecnologie settoriali, in cui la sicurezza antincendio viene inclusa in modo sempre più sistematico. (ICE LUBIANA)


Fonte notizia: Stampa locale