News dalla rete ITA

18 Agosto 2022

Ecuador

COSTITUITO IL PRIMO CONSORZIO PER PROMUOVERE LE ESPORTAZIONI DI FOGLIE DI GUAYUSA

In un contesto di sempre crescente espansione ed orientamento verso i mercati esteri, stando ai dati resi noti dalla Federación Ecuatoriana de Exportadores (FEDEXPOR), le esportazioni non minerarie e non petrolifere ecuadoriane nel corso dei primi sei mesi dell’anno hanno registrato un incremento del 24% rispetto allo stesso periodo del 2021, raggiungendo un valore di 9.162 milioni di USD, che rappresenta il 54% dell’importo delle esportazioni complessive ecuadoriane raggiunte nel periodo in esame. Al fine di sostenere questa crescita, l'Ecuador sta puntando sulla promozione e costituzione di consorzi composti da imprese che operano nel medesimo settore. In proposito, va segnalata la recente costituzione del Consorcio Guayusa Ecuador, che include le imprese Paccha, Ami Runa, Univfood, Tryskelwork, Jumandipro e Cetca, promosso dal Ministerio de Producción, Comercio Exterior, Inversiones y Pesca, e dalla Agencia de Cooperación Internacional del Japón (JICA) con la finalità di sostenere le esportazioni ecuadoriane di foglie provenienti dall’albero guayusa, utilizzate per le loro proprietà energetiche e medicinali. I distretti di Napo e Pastaza sono quelli che producono il maggior volume di foglie di guayusa, generando annualmente esportazioni per un valore di oltre tre milioni di USD, collocando l'Ecuador come il principale fornitore al mondo di questo specifico prodotto.Nel merito, la viceministra de Promoción de Exportaciones e Inversiones, Ana María Gallardo, ha evidenziato che si registrano esportazioni di foglie di guayusa verso gli Stati Uniti dal 2010 e che tali forniture, che a partire dal 2015 hanno compreso ulteriori mercati come la Germania, il Regno Unito, l’Italia e il Giappone, hanno raggiunto nel 2020 un numero complessivo di 25 paesi destinatari.La viceministra Gallardo ha precisato inoltre che la costituzione di consorzi, che si intende replicare in altri comparti strategici per lo sviluppo delle esportazioni del Paese, come quello del cacao, cioccolata, frutta esotica, tra cui la guanábana e i Superalimenti, è intesa come una strategia di promozione commerciale all'interno di un'altra strategia più ampia, che è la creazione di cluster. (ICE CARACAS)


Fonte notizia: https://www.eluniverso.com/noticias/economia/consorcios-de-cacao-y-superfoods-los-mas-proximos-en-fo