News dalla rete ITA

26 Agosto 2022

Austria

AUSTRIA - IN TESTA ALLA CLASSIFICA PER GLI AIUTI ECONOMICI DURANTE LA PANDEMIA

1.475 euro di tasse per austriaco sono stati spesi per gli aiuti economici per far fronte agli effetti della pandemia nel 2020. Lo ha riferito giovedì sera la rivista economica ORF "Eco", citando i dati Eurostat, come annunciato in anticipo.Di conseguenza, la repubblica alpina è in testa alla classifica europea. Per fare un paragone, in Germania sono stati stanziati 451 euro e nell'UE 325 euro in media. In Svizzera sono stati versati 82 euro pro capite. L'Ungheria è in fondo alla classifica con 20 euro.Il governo federale aveva avviato gli aiuti con lo slogan "Koste es, was es wolle", formulato dall'allora cancelliere ed ex leader dell'ÖVP Sebastian Kurz. La Cofag è stata fondata come veicolo di trasformazione e di recente è stata pesantemente criticata in una relazione della Corte dei Conti. Alla fine di luglio, la Cofag aveva erogato o concesso 17 miliardi di euro in aiuti e garanzie. L'RH non ha escluso un possibile finanziamento eccessivo di alcune società. A ciò si aggiunge il costoso acquisto di competenze esterne. Solo per i consulenti sono stati spesi 21 milioni di euro. I politici dell'ÖVP hanno difeso la creazione e il comportamento della Cofag dopo la pubblicazione del rapporto. I partiti di opposizione hanno visto confermate le loro costanti critiche alla Cofag. La relazione finale della Corte dei Conti sull'Agenzia Corona Aid è solo in fase di preparazione. (ICE VIENNA)


Fonte notizia: DER STANDARD