News dalla rete ITA

20 Settembre 2022

Etiopia - Somalia - Kenya - Uganda - Tanzania

SOSTEGNO USA AD AFDB PER CONTRASTARE EMISSIONI DI METANO

Il governo degli Stati Uniti ha annunciato un contributo del valore di cinque milioni di dollari a favore della Banca africana di sviluppo (AfDB) per sostenere gli sforzi volti a ridurre le emissioni di gas metano in Africa.A darne notizia è stata la stessa AfDB, ricordando che il metano rappresenta circa la metà dell'aumento netto attuale della temperatura media globale rispetto all'era preindustriale.In base alle informazioni rese note, la sovvenzione è diretta all'Africa Climate Change Fund (ACCF) gestito dall'AfDB e che sostiene una vasta gamma di attività che riguardano la resilienza climatica e la crescita a basse emissioni di carbonio.Ulteriori finanziamenti per contrastare le emissioni di metano nei Paesi africani sono stati promessi anche dalla Climate and Clean Air Coalition (CCAC) e dal Global Methane Hub per un valore complessivo pari a 6,2 milioni di dollari.L'impegno globale sul metano, lanciato durante la COP26, mira a ridurre le emissioni di metano di almeno il 30% rispetto ai livelli del 2020 nei prossimi sette anni. Accogliendo favorevolmente i contributi, Kevin Kariuki, vicepresidente dell'AfDB per l'energia, l'energia, il clima e la crescita verde, ha detto che la Banca prevede di creare attività all'interno dell'ACCF per sostenere l'abbattimento del metano.“Con il supporto del governo degli Stati Uniti e di altri donatori e attori non statali, intendiamo creare un pilastro dedicato di attività all'interno del nostro Fondo per i cambiamenti climatici in Africa per sostenere l'abbattimento del metano, inclusa la collaborazione con i paesi per includere il metano nei loro contributi definiti a livello nazionale e sviluppare condutture di progetti di abbattimento del metano per ulteriori investimenti", ha detto Kariuki.La Banca africana di sviluppo rilascerà una relazione sul tema delle emissioni di metano del settore dei rifiuti e dell'energia in Africa alla prossima COP 27 a Sharm El Sheikh, in Egitto: "Ciò fornirà una base eccellente per una maggiore attenzione alle emissioni di metano", ha precisato Kariuki. (ICE ADDIS ABEBA)


Fonte notizia: InfoAfrica