News dalla rete ITA

23 Settembre 2022

Germania

L’INDUSTRIA TEDESCA DEL MOBILE DA CUCINA NON SI ASPETTA UN ANNO CATASTROFICO

L’industria tedesca del mobile da cucina ha potuto registrare una crescita del fatturato di oltre il 10% (10,11%) fino a luglio 2022. In questo modo tale industria si è collocata ad un livello molto alto anche rispetto alla media pluriennale. Il fatturato interno è cresciuto infatti del 9,23% mentre le esportazioni sono aumentate dell’11,21%. Tali valori tengono in conto l’aumento della produzione e del valore complessivo, ma anche dell’inflazione crescente. E infatti si registra già per i mesi estivi di giugno e luglio una lieve frenata (rispettivamente -0,05% e -5,45% secondo Destatis, il sito dell'Ente federale di statistica tedesco). Questi dati tuttavia non sono preoccupanti e l’industria ha già preso in carico ordini che almeno fino alla fine dell’anno le garantiranno una crescita complessiva di almeno il 10%. L’export è in particolare il pilastro portante di questa crescita. Ma anche il settore del mobile da cucina deve fare i conti con i rincari del prezzo dell’energia e la sempre più compromessa filiera per l’approvvigionamento delle materie prime. E in più conta un ruolo fondamentale anche la percezione mentale del consumatore. I prossimi due anni infatti appaiono già difficili all’orizzonte, ed è ancora presto per tirare un respiro di sollievo. (ICE BERLINO)


Fonte notizia: Möbelkultur