News dalla rete ITA

29 Settembre 2022

Paesi Bassi - Belgio - Lussemburgo - Italia

L'EPPO HA SEQUESTRATO 147 M Є PROVENIENTI DA FRODI CONTRO L'UE NEI PRIMI 6 MESI

La Procura europea (EPPO) ha sequestrato oltre 147 milioni di euro per reati contro il bilancio dell'UE  durante i primi 6 mesi dalla sua apertura a Lussemburgo, ha affermato venerdì la Commissione europea. Tra giugno e dicembre dello scorso anno, l'EPPO ha ricevuto più di 2.800 denunce di presunti reati da cittadini o autorità nazionali e ha aperto 576 indagini, ha affermato la Commissione nella sua relazione del 2021 su come sono protette le finanze dell'UE. L'istituto antifrode ha aperto un ufficio nella città di Lussemburgo, riunendo i pubblici ministeri di 22 paesi europei partecipanti che lavorano con squadre nei loro paesi d'origine per indagare su frodi e crimini contro i fondi dell'UE. Entro la fine di quest'anno l'istituto dovrebbe quasi raddoppiare il personale impiegato presso la sede centrale in Lussemburgo. La Commissione ha riscontrato che l'EPPO ha recuperato denaro da attività criminali in 81 casi in 12 paesi. I pubblici ministeri hanno chiesto il sequestro di oltre 152 milioni di euro e sono riusciti a ottenerne 147 milioni di euro. L'EPPO è obbligata ad avviare un'indagine ogni volta che ha motivo di ritenere che sia stato commesso un reato e le autorità nazionali devono denunciare i reati che coinvolgono fondi dell'UE ai pubblici ministeri. 5 paesi – Polonia, Ungheria, Repubblica d'Irlanda, Danimarca e Svezia – non hanno aderito, anche se la Svezia ha in programma di aderire entro la fine dell'anno. (ICE BRUXELLES)


Fonte notizia: Luxembourg Times