News dalla rete ITA

28 Settembre 2022

Giappone

SKYDRIVE, LA STARTUP GIAPPONESE CHE PRODUCE AUTO VOLANTI, punta alla commercializzazione nel 2025

SkyDrive, la startup giapponese con sede a Tokyo specializzata in auto volanti, sta accelerando lo sviluppo del suo veicolo elettrico a decollo e atterraggio verticale (eVTOL). L’obiettivo è di offrire il primo volo commerciale entro il 2025, in concomitanza dell'Expo mondiale di Osaka.SkyDrive, ha annunciato di aver raccolto 9,6 miliardi di Yen (69,3 milioni di Euro) da 13 aziende giapponesi, tra cui Suzuki Motor, Kintetsu Group Holdings e MUFG Bank. Oltre alla ricerca e allo sviluppo del velivolo eVTOL e del suo sistema di volo, i fondi raccolti saranno destinati anche all'assunzione di ingegneri.La cifra si aggiunge ai 3,9 miliardi di yen che SkyDrive aveva raccolto nell'agosto 2020 dalla Development Bank of Japan, dalla trading company Itochu ed altre società.Il velivolo eVTOL di SkyDrive è in fase di esame per la certificazione da parte del Ministero del Territorio, delle Infrastrutture, dei Trasporti e del Turismo giapponese. L'azienda ha effettuato con successo il suo primo volo con equipaggio nel 2019, diventando la startup di auto volanti più avanzata del Giappone.SkyDrive, naturalmente, deve confrontarsi con la concorrenza. Le aziende che hanno già registrato maggiori progressi in fatto di normative e certificazioni prevedono di commercializzare le loro auto volanti nel 2024 o 2025. La tedesca Volocopter sta pianificando la costruzione di quattro o sei porti a Singapore entro il 2030 ed è probabile che stia sviluppando una rotta turistica che collegherà Malesia e Indonesia.Anche le grandi case automobilistiche giapponesi si muovono su una simile lunghezza d’onda. Honda Motor punta a commercializzare un'auto volante nel 2030, mentre Toyota Motor ha investito 394 milioni di dollari nella statunitense Joby Aviation. (ICE TOKYO)


Fonte notizia: Nikkei Asian Review