News dalla rete ITA

28 Settembre 2022

Slovenia

MIGLIORA L'EFFICIENZA ENERGETICA DELLA SLOVENIA.

In base ai dati diffusi dall'Ufficio Sloveno di Statistica in occasione della Settimana Europea dell'Energia Sostenibile, la Slovenia sta gradualmente migliorando l'efficienza energetica, mentre l'uso delle energie rinnovabili è in lento aumento. Rispetto all’anno 2000, l'intensità energetica è diminuita del 36%, con un consumo di elettricità per unità di PIL in calo del 21% nello stesso periodo. La quota di energia da fonti rinnovabili è aumentata però di soli 6,6 punti percentuali, passando dal 18,4% nel 2004 al 25% nel 2020. Gli indicatori che influiscono  negativamente sulla transizione energetica sostenibile includono i combustibili fossili, la dipendenza energetica, l'uso finale dell'energia e la sua fornitura. Secondo l’Ente statistico, tra il 2008 e il 2014 il consumo di prodotti petroliferi, gas naturale e combustibili solidi è diminuito, aumentato in seguito per un breve periodo, per poi scendere nuovamente dal 2018. La tendenza è stata simile per quanto riguarda l'offerta complessiva e il consumo finale di energia: il consumo finale è stato di 187.765 terajoule nel 2020, ma va considerato che questo è stato il primo anno di Covid, quando gran parte dell'economia è rimasta a lungo chiusa per i lockdown. Negli anni precedenti il ​​valore aveva superato i 200.000 terajoule.  (ICE LUBIANA)


Fonte notizia: media locali