News dalla rete ITA

30 Settembre 2022

Spagna

BLOCKCHAIN, IL NUOVO IMPEGNO DI ECOEMBES E MINSAIT per il sistema di gestione dei rifiuti

Minsait ed Ecoembes si sono impegnati ad applicare la tecnologia blockchain attraverso il progetto Circular Trust per ottimizzare l'intero processo di selezione, raccolta e riciclaggio dei rifiuti, riducendone i costi e l'impatto ambientale e aumentandone la trasparenza e l'efficienza.Questo sistema di registri distribuiti consente a tutti gli agenti coinvolti nel processo - amministrazioni pubbliche, enti locali, operatori, riciclatori e altre organizzazioni - di accedere ai dati del sistema e di ottimizzare le transazioni informative grazie alla creazione di contratti intelligenti, alla generazione di prove documentali e all'automazione dei pagamenti.Da quando CircularTrust ha iniziato ad operare nel 2020, sono state registrate centinaia di transazioni giornaliere associate alla rimozione dei rifiuti da oltre 90 impianti di selezione in Spagna, nonché al trasferimento dei rifiuti a più di 70 impianti di riciclaggio approvati, con un monitoraggio in tempo reale dell'intero processo. Durante la prima metà del 2022, sono stati elaborati in media 4.725 incassi e sono state registrate circa 18.000 transazioni mensili nella rete blockchain.Un altro progetto a cui Minsait sta collaborando con TheCircularLab, il centro di innovazione aperta di Ecoembes per l'economia circolare, è Smartwaste, una piattaforma che mira a raccogliere dati durante il processo di raccolta e differenziazione dei rifiuti attraverso sensori incorporati nei camion, sistemi GPS e tecnologie all'avanguardia. Asturie, La Rioja e Castilla-La Mancha sono già comunità autonome in cui l'iniziativa è stata sperimentata.  Il coinvolgimento dei cittadini, un fattore chiaveRECICLOS è un altro progetto di Ecoembes in collaborazione con Minsait e Blue RoomInnovation che unisce tecnologia e sostenibilità. Si tratta di un sistema di restituzione e ricompensa (RDS) che premia i cittadini che riciclano attraverso un sistema di punti e premi ed è già stato implementato nei comuni di tutte le comunità autonome. Ad esempio, a Bullas, in Murcia, i residenti hanno già contribuito a curare e trasformare quello che erano discariche in aree verdi, mentre a Getafe sono stati piantati alberi in aree vicine alle scuole. A Valls, Tarragona, è stato donato materiale sanitario per prevenire il Covid-19 nelle famiglie a rischio di esclusione sociale, mentre a Siviglia i residenti hanno collaborato con il Banco Alimentare in una dispensa solidale. (ICE MADRID)


Fonte notizia: RIVISTA LOGISTICA PROFESIONAL