News dalla rete ITA

17 Novembre 2022

Albania

AKEP APPROVA LA FUSIONE DI ALBTELECOM CON ONE

L'Autorità per le comunicazioni elettroniche e postali (AKEP) ha aperto la strada alla fusione tra gli operatori ONE e Albtelecom, a partire dal 1° gennaio 2023. Il Consiglio Direttivo ha accolto l'istanza presentata dai due operatori per l'approvazione del trasferimento dei diritti di utilizzo delle frequenze concesse in regime di autorizzazione individuale e in regime di autorizzazione generale. Come annunciato, la più antica società di telecomunicazioni del paese, Albtelecom, verrà fusa e tutti i servizi di comunicazione fissa e mobile dopo la fusione delle società saranno offerti con il nome e il marchio ONE.La fusione tra Albtelecom e ONE avrà un impatto significativo soprattutto sul mercato delle comunicazioni mobili, riducendo da tre a due il numero totale degli operatori. Questo sarà il numero più basso di operatori nel mercato della telefonia mobile dal 2008. Negli ultimi anni il mercato mobile sta attraversando una fase di consolidamento e concentrazione, una tendenza che si riscontra spesso nei mercati delle telecomunicazioni, poiché i piccoli operatori hanno difficoltà ad essere efficienti nel lungo termine, soprattutto in mercati di piccole dimensioni, come l'Albania.Il gruppo ungherese 4iG ha finalizzato l'acquisto delle società ONE e ALBtelecom a marzo 2022, mentre il valore delle transazioni non è stato reso pubblico. Successivamente, 4iG ha ceduto l'intero portafoglio del settore delle telecomunicazioni all'altra società da essa controllata, Antenna Hungária, di cui anche il governo ungherese è azionista di minoranza.Dopo il completamento della fusione, ONE diventerà il più grande operatore nel mercato dei servizi cellulari e il secondo più grande operatore nel mercato delle comunicazioni fisse. Secondo gli ultimi dati AKEP, a metà di quest'anno ONE e Albtelecom possedevano oltre il 54% del numero di utenti attivi dei servizi mobili. Nel frattempo, Albtelecom deteneva il 21,3% del totale degli abbonati Internet da rete fissa, perdendo per la prima volta la leadership di mercato, a favore di Vodafone.Fonte: Rivista economica "Monitor" (ICE TIRANA)


Fonte notizia: Rivista economica Monitor