News dalla rete ITA

22 Novembre 2022

Uruguay

URUGUAY: AGENZIA SANITARIA BRASILIANA AUTORIZZA L'INGRESSO A PRODOTTI DI CANNABIS URUGUAIANI

L'Agenzia Nazionale di Sorveglianza Sanitaria del Brasile (ANVISA) ha annunciato la scorsa settimana che i prodotti di cannabis prodotti in Uruguay per uso medico e privato sono autorizzati a entrare nel Paese. D'ora in poi, i cittadini e i residenti legali del Brasile potranno accedere a questi prodotti con una prescrizione medica rilasciata da professionisti legalmente qualificati, una procedura che sarà obbligatoria. Il permesso è valido per 2 anni dal momento del rilascio. La misura dell'Agenzia si basa sulla Risoluzione RDC n. 660, del 30 marzo 2022. L'azienda uruguaiana che ha ottenuto la prima autorizzazione è Pucmed, e si prevede che le vendite al gigante sudamericano superino i 600.000 dollari all'anno. "Siamo la prima azienda 100% uruguaiana autorizzata da Anvisa a portare fiori di cannabis in Brasile", ha scritto l'azienda sul suo account Instagram la scorsa settimana. Il suo direttore, Alfonso Cardozo Ferretjans, ha dichiarato ai media locali brasiliani: "Da questa intermediazione, si stima che il settore guadagnerà più di 600.000 dollari all'anno, con un aumento esponenziale previsto". L'azienda Pucmed si dedica alla piantagione e alla coltivazione della canapa industriale, una variante della cannabis a basso contenuto di tetraidrocannabinolo, il composto attivo della marijuana con effetti psicoattivi usato per scopi ricreativi. Le piante di canapa sono piuttosto destinate all'estrazione del cannabidiolo, il secondo composto più importante, che viene utilizzato per scopi medicinali senza provocare stati di coscienza alterati. Attualmente, l'azienda dispone di circa 50.000 metri quadrati di impianti ed edifici di produzione.  (ICE BUENOS AIRES)


Fonte notizia: www.lr21.com.uy 18/11/20922