News dalla rete ITA

24 Novembre 2022

Ghana

AFCFTA, AL VIA SCAMBI CON LANCIO INIZIATIVA DI COMMERCIO GUIDATO

AFRICA - Altri passi avanti nell’Area continentale di libero scambio africano (AfCFTA): il Ghana ha rilasciato il suo primo certificato di pieno commercio a un'azienda di produzione di piastrelle di ceramica per esportare i suoi prodotti nell'ambito dell'Iniziativa di commercio guidato dell'AfCFTA. Il vice commissario alle dogane responsabile del segretariato dell'AfCFTA, Fy Akoto, ha affermato che la divisione doganale del Ghana ha rilasciato il certificato di scambio a un produttore di piastrelle, Keda Ghana Ceramics Company Limited, con sede a Shama, nella Regione occidentale, per esportare una partita dei suoi prodotti in Camerun. "Si prevede che quando i prodotti raggiungeranno il Camerun, i loro funzionari doganali concederanno il trattamento preferenziale necessario a Keda Ceramics affinché possa godere di tariffe ridotte e strutture senza contingenti", ha affermato. Allo stesso modo, la divisione doganale della Ghana Revenue Authority (GRA) ha ricevuto la prima spedizione di merci a base di caffè su iniziativa dal Rwanda, con consegna già effettuata all'aeroporto internazionale di Kotoka (KIA). "La dogana del Ghana ha elaborato la fattura di entrata sulla spedizione, garantendo all'importatore i tagli tariffari necessari dopo aver soddisfatto tutti i requisiti documentali", ha aggiunto Akoto. Sempre secondo il vice commissario alle dogane responsabile del segretariato dell'AfCFTA, una seconda società con sede in Ghana, la Benso Oil Palm Plantation (BOPP) ad Adum Banso, sempre nella Regione occidentale, è in procinto di esportare olio di palmisti in Kenya. D'altra parte, sono previste spedizioni di prodotti a base di tè dal Kenya, mentre i prodotti a base di carne dovrebbero arrivare anche dall'Egitto, ha affermato. "Ciò significa che l'accordo AfCFTA è entrato in vigore e i nostri produttori possono trarne vantaggio per esportare in altri paesi", ha aggiunto. L'Iniziativa del commercio guidato, che è stata ufficialmente lanciata ad Accra venerdì, simboleggia l'inizio di scambi commerciali significativi, a partire da sette Paesi: Ghana, Camerun, Egitto, Kenya, Mauritius, Tanzania e Malawi. Quei Paesi rappresentano gli otto raggruppamenti economici in Africa, vale a dire: la Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale (ECOWAS), l'Unione del Maghreb arabo (AMU), il mercato comune per l'Africa orientale e meridionale (COMESA), la Comunità degli Stati Sahel-Sahariani (CEN-SAD), la Comunità dell'Africa orientale (EAC), la Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale (ECCAS), la Comunità di sviluppo dell'Africa australe (SADC) e l’Autorità intergovernativa per lo sviluppo (IGAD) (ICE ACCRA)


Fonte notizia: Info Africa