News dalla rete ITA

7 Dicembre 2022

Paesi Bassi

L’ATTIVITÀ A SCHIPHOL STA RIPARTENDO

Quest’anno, per mancanza di personale delle società di sicurezza, l'aeroporto di Schiphol aveva chiesto alle compagnie aeree di ridurre il numero di passeggeri, a volte cancellando certi voli. Infatti, la compagnia KLM ha stimato che questo rallentamento le è costato in tutto 175 milioni. Questa misura ha rallentato molto l’attività dell'aeroporto, Schiphol vuole ormai reclutare 800 nuove guardie di sicurezza entro aprile 2023. Per migliorare le condizioni di lavoro delle guardie di sicurezza e dunque attirare più personale, Schiphol ha annunciato un aumento degli stipendi, orari più favorevoli, e sale pausa più comode. Il gruppo industriale Barin che rappresenta le compagnie aeree nei Paesi Bassi non è stato convinto dal piano recupero di Schiphol. ll sindacato FNV ricorda che l'aeroporto dovrà probabilmente reclutare più di 800 nuove persone, dato che tante guardie di sicurezza si stanno dimettendo. (ICE BRUXELLES)


Fonte notizia: NL Times