21/08/2023    -    30/09/2023

houston, USA

PROGRAMMA DI ACCELERAZIONE PER STARTUP SETTORE AEROSPAZIO- Adesioni Aperte

Azioni di comunicazione


Modalità di adesione


Partecipazione
Gratuita

Le richieste di adesione saranno accolte dalle ore 09:00 del 22 giugno 2023 alle ore 16:00 del 4 luglio 2023.
Le start up candidate dovranno possedere i requisiti elencati nella sezione "Selezione dei Partecipanti".
Le startup interessate a partecipare dovranno entro e non oltre la deadline indicata:
Inviare da PEC aziendale a PEC motoristica@cert.ice.it, specificando nell'oggetto "Programma accelerazione aerospazio - domanda di partecipazione", i seguenti 4 documenti:
- Scheda di adesione in formato pdf da compilare timbrare e firmare a cura del legale rappresentante
- Visura camerale;
- Regolamento ICE-Agenzia allegato, da timbrare e firmare per accettazione a cura del legale rappresentante;
- Dichiarazione Sostitutiva dell'Atto di Notorietà che i prodotti promossi e/o esposti in occasione dell’evento rispettano la normativa prevista per i prodotti Made in Italy da compilare, timbrare e firmare a cura del legale rappresentante.

Dovranno inoltre essere inviati ( contestualmente via pec o via mail a houston@ice.it e motoristica@ice.it)

  • curriculum della persona che seguirà il programma che dovrà essere socio o “C level”;
  • presentazione azienda e attività: mission, prodotto, servizio;
  • obiettivi che si intendono raggiungere attraverso il Programma e motivazioni scelta del paese di interesse. La preferenza indicata non è vincolante per Agenzia ICE ai fini dell’assegnazione dell’acceleratore host;
  • pitch deck: Overall Traction, Value proposition, Competitive advantage vs. Direct competitors, Revenue Model, Target/Segmentation, and any notable customers/users/partners, Internationalization and go-to-market strategy.
  • video pitch del progetto in inglese (facoltativo).

Non verranno prese in considerazione le domande di adesione pervenute in data e ora antecedenti o successive a quelle indicate per l'inizio delle adesioni.
ATTENZIONE!!!

Le richieste di partecipazione saranno registrate in ordine di arrivo. I posti disponibili sono 6. Farà fede l'orario di ricezione della PEC così come registrato dal sistema di posta certificata di ICE Agenzia. Come da Regolamento (allegato a questa comunicazione), le aziende avranno a disposizione 10 giorni di tempo dalla data di ricezione della lettera di ammissione per manifestare una eventuale rinuncia senza pagare alcuna penale. Scaduto tale termine le aziende rinunciatarie saranno tenute al pagamento di una penale di € 750,00 + IVA-.

L’Agenzia ICE potrà verificare l’effettivo possesso dei requisiti in qualsiasi momento, anche successivo all’eventuale ammissione.

Non saranno tenute in considerazione le domande non perfezionate tramite PEC, spedite dopo i termini previsti o con modalità diverse da quelle indicate, o quelle mancanti di uno o più elementi richiesti o dalle quali risulti il mancato possesso di uno o più requisiti richiesti.

SELEZIONE DEI PARTECIPANTI

L’iniziativa è stata creata principalmente per dare la possibilità a chi non e’ ancora presente, o e’ parzialmente presente sul territorio americano, di poter esplorare e gettare le basi per un’espansione commerciale negli Stati Uniti.

Per poter partecipare è necessario che l’azienda sia in grado di approcciarsi in modo strutturato al mercato. Per garantire ciò è importante che l'azienda sia in grado di avere la documentazione necessaria in Inglese

Per la particolare natura dell’iniziativa, totalmente basata su una serie di incontri conoscitivi tra operatori americani e italiani, ICE Agenzia si riserva di verificare (ed eventualmente di escludere) le aziende che non sono in possesso dei requisiti essenziali allegati a questa circolare:

  1. Classificata ufficialmente come una startup (ovvero attiva da meno di cinque anni) o come PMI innovativa,(secondo i requisiti indicati dal ministero delle imprese e del Made in Italy)
  2. Aver ricevuto un primo round di finanziamento/seed capital (requisito minimo 100.000 Euro) e un round A di investimenti in corso o gia’ completato.
  3. Presenza di una sede legale ed operativa in Italia;
  4. Un sito internet in lingua inglese e/o, in alternativa, un profilo aggiornato nel Catalogo on line https://www.italianspaceindustry.it/
  5. Titolarità di progetti/servizi innovativi (in termini di prodotto e/o tecnologia e/o processo e/o business model), che abbiano obiettivi misurabili, scalabili a livello internazionale e con l’ambizione di poter crescere esponenzialmente in tempi rapidi; il progetto verrà valutato dalla struttura partner estera individuata;
  6. Posizione regolare rispetto alle norme vigenti in materia fiscale, assistenziale e previdenziale;
  7. Non si trovino in condizione di morosità nei confronti dell’Agenzia ICE;
  8. Non siano in stato di fallimento, di liquidazione, di amministrazione controllata;
  9. Conoscenza lingua inglese, livello C1, del partecipante al programma.
  10. L’impegno da parte dell’impresa a far partecipare alla fase all’estero, per la sua intera durata, un Founder o, in alternativa, personale dell’azienda che ricopre un ruolo dirigenziale o manageriale (C level), purché assunto in data precedente alla pubblicazione della Circolare di adesione;
  11. L’impegno dell’impresa a registrare in Italia le proprietà intellettuali risultanti dal percorso nei 12 mesi successivi al termine del progetto, non trasferire all’estero i diritti sulla sua proprietà intellettuale nei 24 mesi successivi al completamento della fase di incubazione/accelerazione all’estero e mantenere la sede principale delle proprie attività in Italia nei 36 mesi successivi al termine del progetto. La mancanza di uno dei requisiti generali di cui ai punti precedenti porterà all’esclusione della domanda.
  12. avere un prodotto/servizio già commercializzato o commercializzabile;
  13. avere un fatturato in crescita negli ultimi due anni.
  14. impegno della proponente a non seguire altri programmi di incubazione/accelerazione, anche in digitale, in contemporanea al programma;

Le imprese che già hanno una sede o un ufficio di rappresentanza negli USA verranno messe in waiting list e saranno approvate solo se vi saranno posti disponibili.

La mancanza di uno dei requisiti di cui ai punti precedenti porterà all’esclusione della domanda

INFO AGGIUNTIVE