COVID 19 - REPUBBLICA CECA: LE MISURE DI CARATTERE ECONOMICO ADOTTATE DAL GOVERNO CECO


È stato creato il portale ufficiale del governo ceco con tutte le misure di sostegno in vigore, in inglese:
https://covid.gov.cz/en/

 

Programma COVID 2021 (dal 12 aprile 2021)

Le imprese potranno ottenere un contributo pari a 500 CZK per dipendente e per giorno di sostegno per il periodo dall’11 gennaio al 31 marzo 2021. Il nuovo programma sosterrà le imprese che hanno registrato a gennaio e febbraio di quest’anno un calo di fatturato di almeno il 50% rispetto al 2019. A disposizione del programma ci saranno 6 miliardi di corone e il primo bando potrebbe partire a marzo. Si tratta di un'alternativa al programma approvato “spese non coperte” (nepokryté náklady). Le domande possono essere presentate fino al 31 maggio 2021.

https://www.mpo.cz/covid-2021
 

COVID “Spese non coperte” (dal 19 aprile)

Le imprese dovranno dimostrare oltre al calo del fatturato del 50% anche una perdita contabile. Il contributo sarà pari al 60% dei costi fissi non coperti dai ricavi. Il periodo per il quale puo essere richiesto il sostegno è dal 1 gennaio 2021 al 31 marzo 2021. Le domande possono essere presentate fino al 19 luglio 2021.

https://www.mpo.cz/cz/rozcestnik/pro-media/tiskove-zpravy/nova-podoba-kompenzaci-k-programu-na-nepokryte-naklady-vlada-schvalila-take-program-covid---2021-s-podporou-500-kc-za-den-a-zamestnance---259983/


Programma „Antivirus“ – Kurzarbeit (attivo)

Programma di sostegno all'occupazione avviato il 6 aprile 2020, modalità A e B prolungata fino al 31.5.2021. L’Ufficio del lavoro rimborserà alle aziende le spese del personale (salari) con l´obiettivo di prevenire i licenziamenti.

  • Modalità A - nel caso di riduzione forzata delle attività e quarantena. In caso di quarantena, il dipendente riceve un compenso salariale pari al 60% della retribuzione media ridotta. In caso di chiusura delle attività in seguito a un ordine del governo, il dipendente riceve un rimborso pari al 100% del salario. Il datore di lavoro riceverà dall’Ufficio del lavoro un contributo per ogni lavoratore pari all´80% del salario mensile compreso i contributi (fino al massimo di 39.000 CZK).
  • Modalità B - difficoltà economiche correlate. Impossibilità a svolgere le attività da parte del datore di lavoro a causa delle difficoltà economiche dovute alla diffusione del coronavirus. A seconda del tipo di ostacolo, il dipendente riceve un compenso salariale pari al 60-80% del salario medio. Impossibilità allo svolgimento delle attività da parte del datore di lavoro a causa dell´assenza di una percentuale significativa di dipendenti (30% o più) dovuta della quarantena o dell'assistenza all'infanzia - il dipendente riceve il 100% del salario medio. Limitazione della disponibilità di input (materie prime, prodotti, servizi) necessari per l'attività - il dipendente riceve un compenso salariale dell'80% della retribuzione media. Riduzione della domanda di servizi e prodotti aziendali - il dipendente riceve una compensazione salariale pari al 60% della retribuzione media. Contributo ai datori di lavoro pari al 60% dell'indennità retributiva pagata, compresi i contributi (fino al massimo di 29.000 CZK).

La presentazione delle domande avviene elettronicamente, seguendo le procedure dettagliate sul sito del Ministero: https://www.mpsv.cz/antivirus.

 

Il pacchetto di liberazione fiscale I: 

  • Le aziende potranno posticipare ad ottobre il pagamento dei contributi previdenziali da maggio a luglio. Pagheranno un quinto della consueta penale del debito, a condizione che però paghino i premi di assicurazione che devono corrispondere ai loro dipendenti.
  • Sospensione delle sanzioni per la ritardata presentazione delle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche e delle persone giuridiche (fino al 1° luglio 2020). A tutti i contribuenti viene automaticamente concesso di presentare la dichiarazione dei redditi e versare l’imposta senza alcuna sanzione al più tardi entro 3 mesi dalla scadenza del 31 marzo 2020, senza dover dimostrare la connessione all’emergenza coronavirus.
  • Sospensione delle sanzioni per la ritardata presentazione delle dichiarazioni dei redditi - in tutti i casi in cui il contribuente richiede la remissione degli interessi per ritardato pagamento oppure richiede il posticipo del pagamento o richiede la rateizzazione e dimostra valide ragioni legate al coronavirus.
  • Entro il 31 luglio 2020: esenzione da ammenda per mancata presentazione della dichiarazione di controllo fiscale pari a 1.000 CZK.
  • Esenzione dal contributo amministrativo e per la presentazione individuale della richiesta di posticipo o rateizzazione delle imposte
  • Cancellazione (in modo individuare) delle ammende per la mancata presentazione della dichiarazione di controllo (EET)
  • l’introduzione della terza e quarta ondata dell’EET (sistema elettronico degli incassi) parte dal 1° maggio come previsto. Però le autorità fiscali e doganali nell’ambito delle attività di controllo dal 1° maggio, per la durata di 3 mesi, procederanno con la massima tolleranza (non ci saranno delle sanzioni).


Il pacchetto di liberazione fiscale II:

  • Esenzione dall'acconto di giugno dell’imposta sul reddito di persone fisiche e di persone giuridiche. Cancellati i pagamenti anticipati per l'imposta sul reddito delle persone fisiche e delle persone per il giugno
  • Esenzione da sanzioni per ritardate dichiarazioni e pagamenti sulle imposte relative all’acquisto di immobili. Possibilità di posticipare la scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi immobiliari fino al 31 agosto 2020.
  • Gli imprenditori potranno richiedere retroattivamente qualsiasi perdita registrata nel 2020 nelle loro basi fiscali nel 2019 e nel 2018, ottenendo così un rimborso dall'amministrazione finanziaria (“Loss carryback”)
  • Il Ministero delle finanze sospende il registro elettronico delle vendite (EET) per il periodo di emergenza e per i tre mesi successivi. La sospensione implica che nessun contribuente dovrà registrare le proprie vendite e questo obbligo non verrà controllato.

Maggiori informazioni sul sito del Ministero delle Finanze:
https://www.mfcr.cz/cs/legislativa/financni-zpravodaj/2020/financni-zpravodaj-cislo-37-2020-40325
https://www.mfcr.cz/cs/legislativa/financni-zpravodaj/2020/financni-zpravodaj-cislo-4-2020-37851

 

Il pacchetto di liberazione III:

  • Posticipo del termine per la dichiarazione e il pagamento dell’imposta sull’acquisto di beni immobili fino il 31.12.2020
  • Posticipo del termine per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi delle società e imprenditori individuali dell’anno scorso fino al 18 agosto 2020
  • Condono automatico degli interessi sui ritardi dei pagamenti e degli interessi sulla trattenuta delle imposte generati nel periodo dal 12 marzo al 31 dicembre 2020 nei casi in cui le autorità fiscali hanno autorizzato la trattenuta o il pagamento a rate per cause legate al coronavirus.
  • Condono dell’imposta di bollo per la presentazione degli atti e richieste presso l’Ufficio delle Imposte o l’Ufficio delle dogane fino al 31 dicembre 2020
  • Esenzione dal pagamento della mora per la presentazione in ritardo del computo per il dipendente (imposta sui redditi dal lavoro subordinato – „carta rosa “) – se presentato entro il 31.5.2020


Il Grande pacchetto di liberazione fiscale

l Ministero delle Finanze ha prolungato entro fine dell‘anno ai soggetti di imposta ai quali sono state vietate o limitate le attività sulla base della risoluzione del governo del 12 ottobre 2020 sull'adozione della misura di crisi la validità degli sgravi fiscali già presentati in primavera e ne ha aggiunto altri.

  • posticipati gli adempimenti fiscali e rinviati automaticamente tutti i pagamenti di IVA, imposte sui redditi e tassa di circolazione, la cui scadenza era nel periodo dello stato di emergenza.
  • Loss carry-back, se un contribuente si aspetta già una perdita fiscale per il periodo d'imposta del 2020, potrà ridurre la sua base imponibile per tale perdita per il periodo d'imposta del 2019 e l'ufficio delle imposte gli pagherà i fondi in modo preferenziale.

Maggiori informazioni: https://www.mfcr.cz/cs/aktualne/tiskove-zpravy/2020/mf-pripravilo-velky-liberacni-balicek-39676


Il pacchetto fiscale ANTI-CRISI

Il pacchetto è stato approvato il 29.5.2020. Prevede riduzione dell’IVA dal 15% al 10% per i servizi di alloggio, biglietti d’ingresso per gli eventi culturali e sportivi. Riduzione dell’aliquota della tassa di circolazione del 25% per i camion oltre 3,5 tonnellate. Loss carryback – permette utilizzo retroattivo di perdita fiscale. Indica il diritto dei comuni di esenzione dal versamento dell’imposta sui beni immobili a causa di eventi straordinari.

Maggiori informazioni: https://www.mfcr.cz/cs/aktualne/tiskove-zpravy/2020/protikrizovy-danovy-balicek-prosel-podru-38713


Programma COVID I - Il credito senza interessi (sospeso il 20.3.)

Il programma mirato per le micro, piccole e medie imprese o liberi professionisti. Il Ministero dell'Industria e del Commercio ha preparato assieme alla Banca statale di Sviluppo e Garanzia Boemo-Morava (ČMZRB) una linea di credito agevolata da 600.000 milioni di corone. Le aziende potranno ottenere mutui a tasso zero per un valore variabile tra le 500.000 e i 15 milioni di corone con la sospensione del pagamento delle rate per un anno. Le domande sono state sospese per permettere agli organi statali di elaborare le richieste ricevute.

Parametri del finanziamento:

  • Nessun interesse e nessuna commissione
  • Importo del prestito da 500 mila fino a 15 milioni di CZK
  • Fino al 90% delle spese ammissibili per i progetti
  • Scadenza fino a 2 anni
  • Rinvio delle rate fino a 12 mesi


Programma COVID II – Il credito senza interessi (sospeso il 3.4.)

La seconda linea del programma mirato per le micro, piccole e medie imprese o liberi professionisti, approvato il 22.3. L'importo è di 5 miliardi di CZK. In questa linea del programma, i prestiti senza interessi con un differimento annuale vanno da 10.000 CZK fino a 15 milioni di CZK. Gli imprenditori con leva finanziaria avranno a disposizione fino a 30 miliardi di CZK. Secondo i criteri attuali non è possibile ottenere sostegni per i progetti da realizzarsi nel territorio di Praga. Il pacchetto di aiuti COVID II è stato esaurito dopo 3 ore dal suo avviamento.


Programma COVID III – attivo dal 18.5. (fino al 30.6.2024)

Lo Stato fornirà una garanzia di 150 miliardi di CZK per prestiti commerciali alle aziende con un massimo di 500 dipendenti (incluso Praga). Il mutuante della garanzia è sempre la Banca statale di Sviluppo e Garanzia Boemo-Morava (ČMZRB). Offre fino al 90% del debito principale per le aziende con un massimo di 250 dipendenti e fino all‘80% per le aziende tra 250 e 500 dipendenti.

Maggiori informazioni: https://www.cmzrb.cz/podnikatele/zaruky/zaruka-covid-iii/


Programma COVID PRAHA (sospeso il 21.4.)

Parte dal 20 aprile il programma (promosso da Praga Capitale) in forma di sostegni agli imprenditori presenti sul territorio praghese (precedenti sostegni avevano escluso Praga). Il programma è mirato alle piccole e medie imprese. La Banca ČMZRB aprirà la possibilità di invio delle richieste sul portale E-Podatelna dal 21 aprile alle ore 8:00. Requisito per poter accedere alla procedura di credito sul sito di ČMZRB è essere già in possesso della conferma per la fornitura del credito da parte di una delle banche commerciali cooperanti. Il programma prevede un finanziamento di 600 milioni di corone con una procedura simile al programma COVID II.

Condizioni:

  • La ČMZRB garantisce fino all'80% del capitale di un prestito commerciale
  • L'importo del prestito garantito da 10 mila CZK fino a 15 milioni di CZK
  • Contributo finanziario per il pagamento degli interessi fino a 1 milione di CZK
  • Periodo di garanzia non supera i 3 anni

Maggiori informazioni: https://www.cmzrb.cz/podnikatele/zaruky/zaruka-covid-praha/

 

COVID - Fiere / Congressi (dal 6 aprile 2021)

Le domande possono essere presentate dal 6 aprile 2021 dalle 9:00 al 31 maggio 2021 tramite il sistema informativo AIS MPO. Il periodo di riferimento per il quale viene fornito il sostegno va dal 1 ° marzo al 31 ottobre 2020. L'importo del sostegno è del 60% dei costi non coperti per il periodo in questione, o del 40% dei costi non coperti per il periodo in questione per gli imprenditori con una partecipazione dello stato o un ente di governo territoriale della Repubblica Ceca. L'importo massimo del sostegno è di 20 milioni di CZK per richiedente.
https://www.mpo.cz/cz/rozcestnik/informace-o-koronavirus/program-covid-_-veletrhy-kongresy--260260/

 

Programma COVID-Sport (chiuso il 30.9.2020)

L'obiettivo del programma è fornire assistenza finanziaria agli organizzatori di eventi sportivi, gestori di centri sportivi e alle organizzazioni sportive che devono pagare l'affitto. A disposizione sarà un miliardo di corone. Il programma di sovvenzioni sarà gestito dall’Agenzia sportiva nazionale.

Maggiori informazioni: https://www.agenturasport.cz/covid-sport/


Programma COVID-Nájemné (Locazione) - sospeso

Ministero dell'Industria e del Commercio ha ricevuto la notifica dalla Commissione Europea. Possono quindi cominciare i preparativi del programma che dovrebbe essere lanciato entro la fine di giugno.

Lo Stato coprirà il 50% dell'affitto degli imprenditori colpiti dal coronavirus. L'affittuario potrà quindi versare un quinto del dovuto e il restante 30% sarà a carico del proprietario. Il programma durerà tre mesi dal 1° aprile al 30 giugno. Il fondo massimo è stabilito di 20 milioni di CZK. La condizione per ottenere il supporto prevede che l'affittuario fornisca una dichiarazione del locatore, sotto forma di una modifica del contratto, che dichiari il riconoscimento di uno sconto del 30% dell'affitto. L'affittuario dovrà dunque versare il rimanente 20%.

Le domande possono essere presentate dal 26 giugno 2020 dalle ore 9.00 elettronicamente tramite il sistema informativo disponibile sul sito del Ministero fino al 30.9.2020, qui: https://aisportal.mpo.cz/AISPortal/default


Programma COVID-Nájemné II (Locazione – bando n.2)

Il programma di sovvenzioni del Ministero dell'Industria e del Commercio della Repubblica Ceca è stato approvato dal governo il 14 ottobre 2020 e ha determinato l’allocazione di 3 miliardi di CZK per il Bando n. 2.  L'obiettivo del Bando n. 2 è fornire supporto agli imprenditori dei settori colpiti sulla base delle misure di crisi adottate, circa la fornitura di servizi ai clienti o la vendita di servizi nella loro sede operativa sono state vietate o notevolmente limitate, riducendo così la capacità di generare vendite e pagare l'affitto.Le richieste possono essere presentate dal 21 ottobre 2020 al 29 gennaio 2021.


Programma COVID-Nájemné III (Locazione- bando n.3) – chiuso 8 aprile 2021

Destinato ai locali di commercio al dettaglio in affitto, possono richiedere un rimborso del 50% dell’affitto del periodo ottobre 2020-dicembre 2020. Il rimborso non è subordinato allo sconto del locatore, l’importo massimo potrà raggiungere i 10 milioni per affittuario. Il Ministero del Commercio e dell’Industria riceve per il programma altri 3 miliardi di corone dal fondo pubblico.


PROGRAMMA COVID CESTOVNÍ RUCH (TURISMO)

La ricezione delle domande si è conclusa l'11.12.2020. Lunedì 19 ottobre 2020 il governo ha approvato un nuovo programma di sostegno per le agenzie di viaggio e le guide turistiche.


Programma COVID-UBYTOVÁNÍ I Alloggio (chiuso), II e III

Ricezione richieste prolungata fino al 3.11.2020. Sostegno dedicato all'industria del turismo, o agli operatori di strutture ricettive colpiti dalle conseguenze delle misure legate alla pandemia COVID-19. Il supporto è volto a rafforzare la liquidità, mantenere il funzionamento di queste strutture e a mantenere l'offerta di servizi e i posti di lavoro esistenti. (Ubytování I)


Richieste aperte dal 25.1.2021: Le imprese del settore alberghiero e dell’ospitalità possono richiedere al Ministero per lo Sviluppo Regionale un rimborso per i mancati affitti nel periodo ottobre 2020-gennaio 2021. Le imprese possono ricevere dalle 100 alle 300 corone per posto letto a seconda della categoria di alloggio e a condizione che dimostrino il normale livello di occupazione nello stesso periodo. Il programma nella seconda fase ha una disponibilità fino a 2,7 miliardi di corone dalle riserve del bilancio pubblico. (Ubytování II)


Richieste aperte dal 1.2.-8.4.2021: Le attività di commercio al dettaglio con locale in affitto possono richiedere un rimborso del 50% dell’affitto complessivo del periodo ottobre 2020-dicembre 2020. Il rimborso non è subordinato allo sconto del locatore, l’importo massimo potrà raggiungere i 10 milioni per affittuario. Il Ministero del Commercio e dell’Industria riceve per il programma altri 3 miliardi di corone dal fondo pubblico. (Ubytování III)

Maggiori informazioni: https://www.mmr.cz/cs/narodni-dotace/covid-ubytovani


Nuovo programma COVID GASTRO – aperto dal 18.1. (chiuso)

Il programma mirato per le imprese, che hanno dovuto chiudere la loro attività nel settore GASTRO a causa dei provvedimenti governativi. Il sussidio verrà fornito per il periodo compreso tra il 9 ottobre 2020 e il 10 gennaio 2021 esclusi i giorni in cui le attività gastronomiche non sono state soggette a restrizioni ovvero dal 3 al 18 dicembre 2020. Il contributo sarà di 400 CZK/ giorno per ogni dipendente o collaboratore. Il contributo dal programma è cumulabile con altri sussidi statali come il bonus per lavoratori autonomi, il programma Antivirus o il contributo da programma Covid Nájemné.

Maggiori informazioni: https://www.mpo.cz/cz/rozcestnik/informace-o-koronavirus/program-covid-_-gastro-_-uzavrene-provozovny--258742/


Programma COVID GASTRO

Nuovo programma destinato al settore gastronomico. Il governo ha dedicato 2,5 miliardi di corone dal fondo statale per la sua attuazione. Il sussidio verrà fornito per il periodo compreso tra il 14 ottobre 2020 e il 31 dicembre 2020 esclusi i giorni in cui le attività gastronomiche non sono state soggette a restrizioni ovvero dal 3 al 18 dicembre 2020. Il contributo sarà di 400 corone al giorno per ogni dipendente o collaboratore. Il programma può essere esteso a seconda dello sviluppo della pandemia anche all’anno nuovo.

Maggiori informazioni: https://www.mpo.cz/cz/rozcestnik/pro-media/tiskove-zpravy/prisnejsi-opatreni-4--stupne-pes-zacnou-platit-v-patek--rozhodla-vlada--postizenym-podnikatelum-pomohou-dalsi-kompenzace--258462/


Aiuto agli imprenditori nel turismo

Le agenzie di viaggio potranno emettere un voucher con un valore pari a quello pagato in caso di annullamento di un viaggio con una data di inizio dal 20 febbraio 2020 al 31 agosto 2020 a causa della pandemia, che i clienti potranno utilizzare fino al 31 agosto 2021. Dopo la fine di questo periodo di protezione, l'agenzia di viaggio rimborserà tutti i costi pagati entro 14 giorni.

Maggiori informazioni: https://www.vlada.cz/cz/epidemie-koronaviru/dulezite-informace/podpora-a-ulevy-pro-podnikatele-a-zamestnance-180601/


Programma Covid Plus - supporto per le grandi aziende

Per le aziende con oltre 250 dipendenti sarà preparato un programma di garanzia assicurativa per l’esportazione fino a una capacità assicurativa totale di 330 miliardi di CZK.

A sostegno degli investimenti nelle infrastrutture di trasporto, il governo ha stanziato altri 6,5 miliardi di CZK tramite il Fondo statale per le infrastrutture di trasporto.

EGAP sta lanciando applicazioni al programma di garanzia COVID Plus per aiutare le grandi aziende che hanno riscontrato un problema a causa di una pandemia di coronavirus.

La condizione per ottenere garanzie è un numero minimo di 250 dipendenti e la quota delle esportazioni sulle vendite totali nel 2019 deve raggiungere almeno il 20%, che tuttavia include anche le consegne di produzione per un altro esportatore.

Maggiori informazioni: https://eol.egap.cz/Covid


Programma di sostegno ai lavoratori autonomi „pětadvacítka“ (OSVČ) - chiuso

L'importo è fissato a 25.000 CZK, corrisponde a 500 CZK per ogni giorno in cui sono soddisfatti i criteri di ammissibilità. Le domande vengono accettate dal 9 aprile e sarà possibile chiederlo fino al 29 giugno. Programma mirato solo per chi è lavoratore autonomo come attività principale.

Si esentano OSVČ da 6 mesi di pagamenti di assicurazione sociale e sanitaria (contributi obbligatori da versare). Viene approvato un aumento dell‘assegno di cura per i lavoratori autonomi fino all'80% per il periodo a partire dal 1 ° aprile 2020. Se l’assegno di cura è stato ricevuto durante il mese di aprile solo per alcuni giorni ed è stato dichiarato come concluso, il restante 20% sarà pagato dalla Amministrazione ceca della sicurezza sociale.

I lavoratori autonomi che devono rimanere a casa con un bambino (di età inferiore a 13 anni) o un disabile, ricevono un sussidio di 500 CZK/giorno fino al massimo alla fine di giugno. Le domande vengono accettate dal 1° aprile presso ufficio delle licenze.

La domanda va compilata sul portale della Tesoreria dello Stato: https://adisepo.mfcr.cz/adistc/adis/idpr_epo/epo2/uvod/vstup.faces

 

Programma di sostegno per le piccole s.r.o. (srl) - chiuso

Le piccole società a responsabilità limitata colpite dal coronavirus avranno diritto a un contributo una tantum di CZK 500 al giorno (per il periodo dal 12 marzo fino all´ 8 giugno), per un totale di 44.500 CZK. Il programma è indirizzato alle piccole società con al massimo 2 soci.


Programmi di sostegno per gli esportatori cechi verso mercati esteri 

La Camera di Commercio ceca e la Confederazione dell'Industria della Repubblica Ceca, insieme al Ministero degli Esteri della RC presentano un nuovo strumento per sostenere l'attività economica all'estero (PROPEA). Il supporto sarà attivo in 10 paesi: Marocco, Giappone, Mongolia, India, Vietnam, Bosnia ed Erzegovina, Perù, Cina, Regno Unito e Messico.

l pacchetto di emergenza parte dal 18 marzo e include il supporto per le aziende ceche in 5 aree:

1) Informazioni pratiche sulla conduzione di operazioni estere in una situazione di coronavirus con una serie di restrizioni nel Paese;

2) Assistenza delle Ambasciate con problemi circa l'attuazione della strategia commerciale;

3) Trovare e analizzare opportunità, aiutando a identificare e verificare i partner commerciali adatti;

4) Aiuto e condivisione delle informazioni attraverso una serie di webinar e consultazioni online;

5) Utilizzo dei servizi di esperti locali di assistenza alle imprese locali nella negoziazione e realizzazione dell'azienda.

Questi servizi saranno gratuiti.

Maggiori informazioni: https://www.mzv.cz/jnp/cz/udalosti_a_media/tiskove_zpravy/x2020_03_18_ceska_ekonomicka_diplomacie_vyhlasuje.html

 

Programma OPPIK Tecnologie COVID19 (chiuso)

L’Agenzia per l'impresa e l'innovazione (OPI) ha presentato il Programma Tecnologie. L’annuncio del bando è stato il 14 aprile. Le domande vengono accettate entro il 5.6, ore 10:00.

I progetti a supporto delle attività si sono concentrati sulla produzione di dispositivi medici direttamente collegati alla lotta contro l'ulteriore diffusione dell'infezione da coronavirus.

Per cosa: acquisizione di nuove attrezzature e apparecchiature tecnologiche.

Fondi: da 250.000 CZK fino a 20.000.000 CZK. Il programma in totale prevede 300 milioni di CZK.

Maggiori informazioni: https://www.agentura-api.org/cs/programy-podpory/technologie/technologie-vyzva-covid-19/

 

Czech Rise Up - Misure intelligenti contro il COVID-19 (chiuso 15.5.2020)

Programma focalizzato sui sussidi per lo sviluppo di nuove soluzioni intelligenti contro il Covid-19. Cosa si può acquistare: materiale per la produzione di dispositivi medici e protettivi, costo del lavoro dei dipendenti coinvolti nella produzione, finanziamento rapido per soluzioni tecnologiche, finanziamento rapido per soluzioni innovative completamente nuove - sviluppo di soluzioni.

Fondi: fino al 5.000.000 CZK. In totale il programma prevede sussidi per 200 milioni di CZK

Maggiori informazioni: https://www.enovation.cz/eu-dotace/operacni-program/programy-mpo/czech-rise-up/

 

PROGRAMMA ÉTA TAČR (chiuso)

Programma previsto dal 29.4.2020 al 15.6.2020. L'Agenzia Tecnologica della Repubblica ceca (TAČR) sta preparando la quarta gara pubblica del Programma per il sostegno alle scienze sociali applicate e alla ricerca umanistica, allo sviluppo sperimentale e all'innovazione dell'ÉTA. Programma mirato per le aziende e centri di ricerca.

  • Periodo: 30 aprile - 15 giugno 2020
  • Comunicazione dei risultati: 15 settembre 2020
  • L'importo totale: 100 milioni di CZK
  • L'importo massimo del sostegno per progetto: 4 milioni di CZK
  • Il volume massimo del sostegno: l’80%

Maggiori informazioni: https://www.tacr.cz/soutez/program-eta/ctvrta-verejna-soutez/
 

EET (registro elettronico delle vendite)

È stato sospeso il registro elettronico delle vendite (EET) fino alla fine dell’anno 2020. Il governo ha approvato il 16 ottobre 2020 una proposta di legge che prevede il rinvio della riattivazione del sistema del Registro Elettronico degli Incassi (EET) dal 31 dicembre 2020 al 31 dicembre 2022.


Lex Covid Justice e Lex Covid II

Tutela gli imprenditori in insolvenza, concedendo l'interruzione di alcune pratiche di pignoramento con eventuale esenzione dei periodi di scadenza. L‘obiettivo è mitigare gli effetti dell'attuale situazione di crisi su persone giuridiche, imprenditori, partecipanti a procedimenti giudiziari, debitori e debitori in esecuzione o vittime di reato. Consente la rinuncia a termini procedurali in tutti i tipi di procedimenti giudiziari, compresi i termini per i quali le norme generali precludono tale possibilità.

Maggiori informazioni: https://www.justice.cz/?clanek=lex-covid-justice-prinasi-zasadni-ulevy-fyzickym-i-pravnickym-osobam-nebo-podnikatel-1

 

Mutui

Il governo ha approvato la sospensione dei pagamenti delle rate dei prestiti e mutui fino a 6 mesi. L'Associazione Bancaria Ceca ha consentito una dilazione di tre o sei mesi delle scadenze di pagamento, per quanto riguarda i crediti e i mutui ipotecari.


“Contratti di collaborazione a termine” - bonus

Il nuovo bonus è stato approvato per chi lavora con il contratto di collaborazione „a termine“ (DPP o DPČ) che è coperto dell’assicurazione sanitaria e a cui è stato impedito di lavorare a causa del coronavirus.


Imposta sull'acquisizione dell’immobile

Per gli immobili acquistati nel periodo da dicembre 2019 a dicembre 2021, l'acquirente non verserà l'imposta sull'acquisizione e allo stesso tempo sarà autorizzato a richiedere detrazioni di interessi sul prestito immobiliare dalla base imponibile.


Affitti commerciali

Praga rinuncia all’affitto per l’occupazione del suolo pubblico fino alla fine di marzo 2021.

Il Municipio di Praga 1 condonerà fino al 50% del canone di locazione per 6 mesi (entro aprile 2021) agli imprenditori che svolgono un’attività commerciale nei locali municipali non residenziali e sono stati colpiti o influenzati dalle misure governative. Le richieste si possono mandare entro il 25 novembre 2020; nel periodo dei 6 mesi è incluso il mese di Novembre.

Maggiori informazioni: https://www.praha1.cz/praha-1-pripravila-dalsi-slevy-pro-zivnostniky/


Sostegno agli agricoltori (AGRICOVID) – fino al 31.1.2021

Il nuovo programma è rivolto alle imprese agricole e agroalimentari che forniscono i loro prodotti a bar, ristoranti o altri esercizi, che hanno dovuto interrompere o ridurre le proprie attività a causa dei provvedimenti governativi.  Sarà gestito dal Ministero delle Politiche Agricole della RC.

Posticipo dei rimborsi su prestiti commerciali. Aumento delle risorse nazionali nel programma di sviluppo rurale (3,3 miliardi di CZK). Il Ministero dell'Agricoltura ha rilasciato un'esenzione che consente alle distillerie di produrre disinfettanti a base di alcool denaturato Bitrex.

Maggiori informazioni: http://eagri.cz/public/web/mze/tiskovy-servis/aktuality/koronavirus/


AGRICOVID II (dal 15 marzo fino al 30 aprile 2021)

Ministero delle Politiche Agricole della RC sta preparando il secondo bando del programma AgriCovid che è stato approvato dal governo ceco. Il nuovo programma è aperto alle imprese agricole e alimentari che hanno registrato un calo tendenziale del fatturato del 25% a causa dei provvedimenti governativi. Il calo va riferito al periodo dal primo dicembre 2020 al 28 febbraio 2021.

Maggiori informazioni: http://eagri.cz/public/web/mze/tiskovy-servis/tiskove-zpravy/x2021_ministerstvo-zemedelstvi-vyhlasi-druhou.html


Tassa di circolazione, pedaggio

ll governo ha approvato la possibilità di ritardo nel pagamento degli acconti sulla tassa di circolazione del 15 aprile e del 15 luglio al 15 ottobre senza interessi di mora o altre forme di penalità. Il pacchetto approvato tocca gli autotrasportatori, le auto aziendali e le auto usate dalle persone fisiche per le loro attività imprenditoriali.

Agli autotrasportatori è stato rimandato il pagamento del pedaggio per 3 mesi.


l’IVA

Il governo ha approvato lesenzione dell’IVA per le merci consegnate gratuitamente, che possono aiutare ad attenuare gli effetti della diffusione del coronavirus. Per es. mascherine, respiratori, altri strumenti di protezione, disinfettanti ecc.

www.spojujemecesko.cz

È stata creata una piattaforma online, dove le aziende possono offrire i loro prodotti/servizi o chiedere aiuto ad altre società.