Torna a Lubiana il “Mese della Moda Italiana”.

Dopo l’ottimo successo dell’anno scorso, si è inaugurata il 15 settembre a Lubiana la 2° edizione del “Mese della Moda Italiana”. Oltre una cinquantina tra storici brand italiani e aziende per la prima volta sul mercato sloveno, presentano nei due punti vendita iconici della capitale, Galerija Emporium ed Emporium, le nuove collezioni autunno/inverno con un occhio particolare al pubblico giovane: i Millennial sono infatti il target del 2° progetto di promozione della moda Made in Italy, frutto di un accordo di collaborazione tra l’Ufficio dell’Agenzia ICE di Lubiana e il retailer sloveno Magistrat International.

Il progetto, finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, promuove l’intera filiera dall’abbigliamento alle calzature e accessori in pelle attraverso un’articolata serie di eventi, seguendo le linee guida della campagna di comunicazione istituzionale “Italy is simply Extraordinary: BeIT”.

Nonostante i problemi derivati prima dalla pandemia e in seguito dall’aumento dei prezzi delle materie prime e dei trasporti, nel 2021 l’Italia si è confermata al secondo posto come paese fornitore della Slovenia per il settore moda, con una quota di mercato del 17,3%. Quest’anno, i dati elaborati per i primi cinque mesi indicano che tutto l’export italiano verso la Slovenia ha avuto un’ottima performance: +40% rispetto ai primi cinque mesi dell’anno scorso. In questo contesto, il comparto moda italiano ha registrato un aumento dell’export del 18% rispetto allo stesso periodo del 2021.

Spot TV

Mese della moda italiana - 15 sec Mese della moda italiana - 30 sec