02/09/2021    -    04/09/2021

CHENGDU, Cina

Sistema Italia con b2b alla fiera CDEPE 2021 Chengdu, Cina

Presenza istituzionale a fiere estere
SETTORE: TECNOLOGIE AMBIENTALI ED ENERGIE RINNOVABILI


Nell’ambito dell’attività promozionale 2021 a favore della filiera tecnologie ambientali ed energie rinnovabili, Agenzia ICE intende organizzare per la prima volta un Sistema Italia per la presenza istituzionale e b2b alla fiera CDEPE 2021 (Chengdu International Environmental Protection Expo) Chengdu Cina, dedicata alla tutela ambientale che, giunta alla 17^ edizione si svolgerà dal 2 al 4 settembre 2021 presso il Chengdu Century City New International Convention and Exhibition Center.

La realizzazione dell'iniziativa è subordinata all’adesione da un un minimo di 10 imprese di settore ad un massimo di 20. Potranno però essere prese in considerazione casistiche diverse, a discrezione di ICE-Agenzia, in ragione del persistere di elementi di criticità anche di tipo sanitario, motivo per cui saranno comunque preferite le adesioni di operatori italiani di settore già presenti in Cina.

Come previsto dalle Misure Straordinarie promosse da ICE–Agenzia e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per sostenere le imprese italiane sui mercati esteri in risposta all’emergenza Covid-19, la partecipazione all’iniziativa è a titolo gratuito.

Le richieste di adesione saranno accolte via posta pec dalle ore 09:00 di lunedì 21 giugno 2021 alle ore 18:00 di lunedì 5 luglio 2021 nelle forme e nelle modalità riportate nell’apposita sezione “Modalità di adesione” della presente circolare. Non saranno prese in considerazione le domande pervenute in anticipo o oltre i termini indicati.

Perchè partecipare
  • CDEPE (Chengdu International Environmental Protection Expo) è la fiera dedicata alla tutela ambientale che funge da ponte tra il sud ovest della Cina, importante luogo di potenziale crescita e sviluppo ed il mondo delle Green Technologies. L’Ovest della Cina rappresenta un mercato in rapida crescita e con un enorme potenziale di sviluppo, specialmente nel settore della protezione ambientale. Di particolare interesse è il cosiddetto «triangolo economico della Cina occidentale», che include le città di Chengdu, Chongqing, Xi’an e copre un’area geografica che costituisce il 40% del totale GDP cinese.
  • Chengdu, capitale della provincia del Sichuan, svolgerà un ruolo chiave nel progetto «One Belt One Road» stabilito dal Governo Centrale Cinese ed è prevista diventare il centro logistico del Sud-Ovest della Cina. L’area Sichuan + Chongqing rappresenta il quarto polo più importante in termini di presenze italiane in Cina, dopo Shanghai, Pechino e Guangzhou. Conta circa 40 aziende presenti tramite uffici diretti o joint venture. Circa il 20% di queste aziende è del comparto ambientale (acqua, ingegneria, etc.), mentre le altre sono di altri settori (automobilistico, moda, consulenza ecc.).
  • Le istituzioni italiane e cinesi locali hanno avviato diverse iniziative per attirare un maggior numero di investimenti italiani nell’area, in quanto l’Italia è da sempre percepita come un Paese innovativo con molto know-how da trasferire.
  • Investire a Chengdu significa entrare direttamente nel canale commerciale cinese, evitando così i mercati più affollati e saturi di Pechino, Shenzhen e Guangzhou.

Informazioni utili

Rif. 091/H1-2018
Settori interessati
AMBIENTE
ATTREZZATURE ANTINQUINAMENTO
RECUPERO, RICICLAGGIO
prot. 0072709/21 del 18.06.2021

Paesi interessati
Cina

Siti utili


Contatti

ICE Agenzia
ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane

UFFICIO TECNOLOGIA INDUSTRIALE, ENERGIA E AMBIENTE
Dirigente: ANTONIO LUCARELLI
Riferimento evento: Anna Pallante
Telefono: 06 59926872
Fax: 06 89280358
Email: a.pallante@ice.it


PECHINO
ITALIAN TRADE COMMISSION PECHINO
SANLITUN DIPLOMATIC RESIDENCE COMPOUND, UNIT 1, 6TH FLOORCHAOYANG DISTRICT, GONGREN TIYUCHANG NORTH RD.
Direttore: GIANPAOLO BRUNO
Telefono: 008610 65973797
Email: pechino@ice.it