25/10/2021    -    26/10/2021

TOKYO, Giappone

BORSA VINI IN GIAPPONE 2021 nell'ambito della Campagna 6000 ANNI DI VINO ITALIANO IN GIAPPONE

Mostre autonome


Modalità di adesione


N. 1 POSTAZIONE VIRTUALE:
GRATUITA
N.1 POSTAZIONE VIRTUALE ENTI/CONSORZI:
GRATUITA
Penale per tardiva rinuncia:
€ 800,00+IVA

In risposta all’emergenza sanitaria COVID 19, l'Agenzia ICE ha adottato un piano di “misure straordinarie in campo promozionale a sostegno delle imprese sui mercati esteri” che prevede l’offerta gratuita di un modulo ad
azienda o aggregatori di aziende, tra quelle che risulteranno ammissibili, ai sensi dell’art 4 del regolamento dell'Agenzia ICE. In base a tale misura la partecipazione è GRATUITA.

La scheda di adesione online è disponibile sul sito dell'iniziativa. La scheda di adesione sarà attiva dal 30.7.21 al 6.8.21.

In base all'art.13 del Regolamento, in caso di rinuncia notificata all’ICE via PEC all'indirizzo vini@cert.ice.it entro 10 giorni dalla data in cui è stata comunicata l'ammissione all’iniziativa, nulla è dovuto dall'azienda.
Superato tale termine, l'azienda è tenuta al pagamento delle penali relativo alla postazione richiesta, anche se assegnata a titolo gratuito
- importo della penale in caso di rinuncia oltre i termini: € 800,00 + IVA se dovuta.
- ove la postazione inizialmente assegnato all'azienda rinunciataria, venga successivamente riassegnata in tempo utile ad altra/e azienda/e, l'azienda rinunciataria sarà tenuta al solo pagamento di una penale pari al 15% del costo di partecipazione di € 800,00+IVA se dovuta.

SELEZIONE DEI PARTECIPANTI

I posti disponibili saranno assegnati in base all'ordine cronologico di arrivo delle domande via PEC.
Non saranno accolte le domande:

  • senza timbro e firma del legale rappresentante;
  • pervenute da parte di aziende morose nei confronti dell'Agenzia anche se presentate da organismi associativi;
  • trasmesse in forma diversa dall’invio via PEC (vini@cert.ice.it);
  • incomplete dell’allegato Regolamento Generale timbrato e firmato a cui l’adesione è soggetta;
  • delle aziende non in possesso dei seguenti requisiti: sito web aziendale in lingua inglese e/o giapponese, presenza di un Export Manager in grado di comunicare in Inglese/giapponese e con potere decisionale in ambito della trattativa, comunicazione in lingua inglese/giapponese nella corrispondenza con gli operatori nipponici, catalogo elettronico e listino prezzi in inglese e/o giapponese.

Alle aziende ammesse verrà trasmessa specifica lettera di ammissione che perverrà successivamente alla scadenza delle adesioni, unitamente alle informazioni organizzative.


Nota: Si segnala inoltre che, in base all’art.7 del Regolamento generale per la partecipazione alle iniziative organizzate dall’ICE: “qualora l’azienda non abbia provveduto al pagamento della quota dovuta, decade da ogni diritto di
partecipazione e pertanto non potrà prendere possesso dello stand inizialmente assegnato”.
A norma del D.Lgs. n. 231 del 9.10.2002, in caso di ritardato pagamento, saranno applicati gli interessi di mora a decorrere dalla data di scadenza della fattura e se non specificato, a 30 gg. dalla data della fattura; la misura degli interessi di mora sarà quella stabilita dal decreto del Ministero del Economia e Finanza (7 punti sopra il tasso BCE).

MISURE STRAORDINARIE A SOSTEGNO DELLE IMPRESE SUI MERCATI ESTERI

In risposta all'emergenza sanitaria Covid-19 l'Agenzia ICE ha adottato un "Piano di misure straordinarie in campo promozionale a sostegno delle imprese sui mercati esteri" che prevede, tra l'altro, l'offerta gratuita di un modulo espositivo allestito in tutte le manifestazioni organizzate dall'Agenzia ICE che abbiano svolgimento nel periodo marzo 2020-dicembre 2021, in qualsiasi parte del mondo. In tale misura rientra anche la Borsa Vini in Giappone, maggiori dettagli nel paragrafo Modalità di Adesione.