Esporta la tua idea con la BIAT

Il concept BIAT - Borsa dell'Innovazione e dell'Alta Tecnologia

La manifestazione internazionale, a carattere itinerante, ha come obiettivo la valorizzazione del potenziale innovativo espresso dal sistema delle imprese e della ricerca delle Regioni del Mezzogiorno (Campania, Calabria, Puglia, Sicilia, Abruzzo, Molise, Basilicata, Sardegna), al fine di trasformarlo in prodotti e servizi da collocare sui mercati esteri.
La BIAT è una linea di intervento prevista dal terzo programma operativo del PES2.
Con l’organizzazione di questo evento internazionale si vuole promuovere la commercializzazione e il trasferimento di prodotti e servizi innovativi o ad alta tecnologia e di beni immateriali (brevetti in particolare), attraverso l'incontro tra offerta e domanda commerciale e tecnologica con controparti straniere.

LA VI EDIZIONE

La sesta edizione della BIAT si svolgerà a Taormina dal 9 all'11 dicembre 2020. 

Per maggiori informazioni, è possibile consultare la pagina dedicata.  

LE CIFRE DELLA V EDIZIONE

La quinta edizione della BIAT si è svolta a Bari dal 11 al 12 aprile 2019. Queste le cifre:

  • 106 i progetti innovativi identificati nelle 8 Regioni del Mezzogiorno. I progetti hanno costituito l´offerta tecnologica su cui sono stati individuati gli operatori esteri.
  • 94 delegati esteri selezionati tra le categorie di grandi imprese, investitori, venture-capitalist, università e cluster, interessati a forme di partenariato sia commerciale che tecnologico.
  • 21 i paesi esteri partecipanti alla BIAT: Armenia, Bielorussia, Canada, Cina, Corea, Croazia, Emirati Arabi, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, India, Israele, Polonia, Russia, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Turchia.
  • 9 settori di intervento: aerospazio, nanotecnologie, biotecnologie, ambiente, energie rinnovabili, ICT, materiali innovativi, economia circolare e smart cities.
  • 900 meeting durante i 2 giorni di B2B, organizzati esclusivamente in base alle richieste dei delegati esteri, per facilitare la stipula di accordi e contratti internazionali.

LE CIFRE DELLA IV EDIZIONE

La quarta edizione della BIAT si è svolta a Napoli dal 19 e 20 aprile 2018. Queste le cifre:

  • 148 i progetti innovativi identificati nelle 8 Regioni del Mezzogiorno. I progetti hanno costituito l´offerta tecnologica su cui sono stati individuati gli operatori esteri.
  • 97 delegati esteri selezionati tra le categorie di grandi imprese, investitori, venture-capitalist, università e cluster, interessati a forme di partenariato sia commerciale che tecnologico.
  • 20 i paesi esteri partecipanti alla BIAT: Belgio, Canada, Cina, Corea, Emirati Arabi, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, India, Israele, Olanda, Polonia, Russia, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Turchia.
  • 8 settori di intervento: aerospazio, nano e biotecnologie, ambiente, energie rinnovabili, ICT, materiali innovativi e smart cities.
  • 1.250 meeting durante i 2 giorni di B2B, organizzati esclusivamente in base alle richieste dei delegati esteri, per facilitare la stipula di accordi e contratti internazionali.

LE CIFRE DELLA III EDIZIONE

La terza edizione della BIAT si è svolta a Catania dal 2 al 3 marzo 2017. Queste le cifre:

  • 112 i progetti innovativi identificati nelle 4 Regioni della Convergenza. I progetti hanno costituito l´offerta tecnologica su cui sono stati individuati gli operatori esteri.
  • 106 delegati esteri selezionati tra le categorie di grandi imprese, investitori, venture-capitalist, università e cluster, interessati a forme di partenariato sia commerciale che tecnologico.
  • 21 i paesi esteri partecipanti alla BIAT: Brasile, Canada, Cina, Corea, Danimarca, Emirati Arabi, Finlandia, Francia, Giappone, India, Israele, Lettonia, Norvegia, Polonia, Qatar, Russia, Regno Unito,Singapore, Stati Uniti, Svezia, Turchia.
  • 4 IPR Desk di assistenza in materia di proprietà intellettuale.
  • 8 settori di intervento: nano e biotecnologie, ambiente, energie rinnovabili, ICT, materiali innovativi, mecatronica e smart cities.
  • 1.158 meeting durante i 2 giorni di B2B, organizzati esclusivamente in base alle richieste dei delegati esteri, per facilitare la stipula di accordi e contratti internazionali.
  • 10 pubblicazioni prodotte per promuovere l´offerta tecnologica delle startup, delle imprese innovative e dei distretti tecnologici e la tutela della PI in Cina, Stati Uniti, Russia e Turchia.

LE CIFRE DELLA II EDIZIONE

La seconda edizione della BIAT si è svolta a Bari dall’11 al 12 febbraio 2016. Queste le cifre:

  • 129 i progetti innovativi identificati nelle 4 Regioni della Convergenza. I progetti hanno costituito l’offerta tecnologica su cui sono stati individuati gli operatori esteri.
  • 102 delegati esteri selezionati tra le categorie di grandi imprese, investitori, venture­capitalist, università e cluster, interessati a forme di partenariato sia commerciale che tecnologico.
  • 18 i paesi esteri partecipanti alla BIAT: USA, Canada, Cina, Federazione Russa, Giappone, Germania, Francia, Regno Unito, Corea, Qatar, India, Israele, Svezia, Danimarca, Emirati, Brasile, Singapore e Turchia.
  • 4 IPR Desk di assistenza in materia di proprietà intellettuale.
  • 8 settori di intervento: nano e biotecnologie, ambiente, energie rinnovabili, ICT, materiali innovativi, nautica e smart cities.
  • 1.109 meeting durante i 2 giorni di B2B, organizzati esclusivamente in base alle richieste dei delegati esteri, per facilitare la stipula di accordi e contratti internazionali.
  • 5 pubblicazioni prodotte per promuovere l’offerta tecnologica delle start­up, delle imprese innovative e dei distretti tecnologici e la tutela della PI in Cina, Stati Uniti, Russia e Turchia.

LE CIFRE DELLA I EDIZIONE

La prima edizione della BIAT si è svolta a Napoli, dal 10 al 12 dicembre 2014. Queste le cifre:

  • 174 i progetti innovativi identificati nelle 4 Regioni della Convergenza riferiti adun campione costituito da più di 15.000 addetti, che hanno sviluppato nel 2013 un fatturato di ca. 700 milioni di euro. I 174 progetti hanno costituito l'offerta tecnologica su cui sono stati individuati gli operatori esteri.
  • 102 delegati esteri selezionati tra le categorie di grandi imprese, investitori, venture-capitalist, università e cluster, interessati a forme di partenariato sia commerciale che tecnologico.
  • 12 i paesi esteri partecipanti alla BIAT: USA, Canada, Cina, Federazione Russa, Giappone, Germania, Francia, Regno Unito, Belgio, Austria, Israele e Turchia.
  • 5 IPR Desk di assistenza in materia di proprietà intellettuale.
  • 6 settori di intervento: aerospazio, nano-biotecnologie, ambiente, energie rinnovabili, ICT e meccanica strumentale.
  • 1.050 meeting durante i 2 giorni di B2B, organizzati esclusivamente in base alle richieste dei delegati esteri, per facilitare la stipula di accordi e contratti internazionali.
  • 5 pubblicazioni prodotte per promuovere l'offerta tecnologica delle start-up, delle imprese innovative e dei distretti tecnologici presenti nelle quattro Regioni della Convergenza.